Organizzazione
AttivitÓ
Carta dei servizi
Legislazione
Formazione
Report
News
Links
Send mail to crprto@transplantnet.org
» Carta dei servizi  



L'ETICA

La situazione attuale del sistema prelievi trapianti garantisce il rispetto delle seguenti regole:
  • Utilizzazione del donatore vivente limitata a parenti stretti su richiesta dei medesimi
  • Trattamento terapeutico dei pazienti in rianimazione indipendente dalla posizione individuale o familiare riguardo al prelievo di organi, posizione che non viene nemmeno indagata fino alla constatazione della morte
  • Prelievi da cadavere eseguiti nel pieno rispetto della normativa vigente, e quindi previo accertamento collegiale della morte, con applicazione di regole certe
  • Accertamento di morte eseguito da Úquipe indipendenti da quelle che trapiantano
  • Rispetto della volontÓ delle famiglie fino a quando la nuova legge non renderÓ prevalente il parere espresso in vita dal defunto
  • Esecuzione di tutte le indagini diagnostiche ad oggi conosciute per escludere il rischio di trasmissione di malattia attraverso il trapianto
  • Esistenza di liste d'attesa pubbliche
  • Individuazione dei riceventi dalle liste d'attesa sulla base di criteri predeterminati e condivisi, che tengono conto della compatibilitÓ degli organi, delle condizioni di gravitÓ dei pazienti e del tempo di attesa
  • Attribuzione degli organi prelevati in una regione ai centri trapianto della stessa regione, con eccezioni regolamentate per le urgenze, le emergenze, i prestiti e le restituzioni a livello interregionale, nazionale ed internazionale
  • Prelievi e trapianti di organi eseguiti solo in strutture pubbliche, con autorizzazione del Ministero della Salute
  • Rendiconto pubblico dell'attivitÓ, della provenienza degli organi, dei trapianti eseguiti e dei loro risultati immediati ed a distanza



»» Carta dei Servizi